L’ Unione Europea da’ il via libera alle aranciate senza arancia!

arancia001

Dopo il vino senza uva – realizzato dalle fermentazione della frutta -, i lamponi al ribes, il formaggio prodotto a partire non da latte ma da caseina e caseinati e il cioccolato con grassi diversi dal burro di cacao, una nuova direttiva della Comunita’ Europea, recepita ieri in Senato, piomba sul prezioso comparto dell’ agroalimentare rendendo accettabile l’ inaccettabile, ovvero la commercializazione di bibite dall’ aroma e dal gusto di arancia prive del vero succo di agrumi.

In sostanza, la nuova disposizione rende nullo l’ attaule obbligo del 12% come soglia minima di concentrazione d’ arancia.

Non si contano le ricadute negative, che riguardano due aspetti fondamentali.

Prima di tutto c’ e’ il danno di tipo nutrizionale, che inibisce la qualita’ di un prodotto da sempre associato al benessere e ad un prezioso apporto vitaminico.

Subito a seguire c’ e’ il danno economico, che per i produttori del made in Italy e’ stimato in centinaia di milioni di euro.

Particolare fermento in Sicilia.

E pronta e decisa la reazione del Codacons: tramite il sito di vendita online www.fruttadiprima.it, verranno inviate delle arance siciliane agli esponenti del Governo, “per far assaporare la differenza fra un frutto gustoso e ricco di apporto nutritivo e una qualunque bibita colorata.”

Simone Di Gregorio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...