Carne suina italiana: qualita’, sicurezza e origine controllata

salumi

Febbre suina.

Evitare paure ingiustificate e continuare a consumare carne di maiale e salumi italiani.

Per due motivi.

Il primo, come spiega Coldiretti, e’ che da oltre dieci anni l’ Italia non importa carne fresca, congelata o suini vivi dal Messico. E nei 5000 allevamenti italiani, da sempre sottoposti a controlli sanitari, non si e’ registrato nessun caso di contagio. Inoltre, la Cia – Confederazione Italiana Agricoltori – conferma che attraverso le autorita’ competenti sono gia’ scattate tutte le operazioni per monitorare la situazione.

Il secondo motivo e’ che, come ribadito dalla stampa e dalle organizzazioni degli agricoltori, il virus dell’ influenza suina non si trasmette attraverso il consumo di carne ma per via aerea da uomo a uomo: non e’ quindi un problema di sanita’ veterinaria ne’ tantomeno alimentare: le misure preventive riguarderanno la medicina dei viaggiatori.

Ci sono percio’ piu’ che validi motivi per continuare a mangiare salumi e carne suina italiana, prodotto di un’ industria da sempre orientata alla sicurezza, famosa per l’ eccellenza (vedi Prosciutto di Parma e Prosciutto San Daniele) e che riveste un ruolo fondamentale nell’ agroalimentare made in Italy, generando un fatturato superiore ai 15 miliardi di euro.

E’ importante che non si diffondano psicosi ingiustificate, che in passato hanno gravato al sistema produttivo per oltre 2 miliardi nel caso della mucca pazza e mezzo miliardo per il pollame con l’ aviaria, con gravissime ripercussioni occupazionali.

Simone Di Gregorio

Annunci

3 risposte a “Carne suina italiana: qualita’, sicurezza e origine controllata

  1. è vero si trasmette come una comune influenza, da sottolineare che molta carne suina utilizzata per i salumi arriva dai paesi dell’est europea da allevamenti controllati e garantiti

  2. ciao simone, io i maiali li uso solo negli incantesimi, ma posso stare tranquilla? un abbraccio, stregabeppa.

  3. Ciao Gunther, sicurezza e qualita’ sono i parametri che piu’ di altri marcano l’ industria italiana del settore.

    Ciao stregabeppa…beh con i maiali affetti da febbre suina i tuoi incantesimi diventeranno ancora piu’ temibili!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...