Berlusconi lancia il brand “Magic Italy”

berlusconi

Nuove iniziative istituzionali per la valorizzazione del brand Italia.

Sullo sfondo, lo ricordiamo, l’ obiettivo di intercettare una quota sempre maggiore di flussi turistici per raddoppiare nel giro di 4 anni il Pil del turismo, che oggi rappresenta l’ 11% del totale.

Dopo strategie tese a rinnovare i contenuti del marchio Italia, con l’ impegno di de-stagionalizzare il turismo dando voce a risorse come il wellness e l’ enogastronomia, adesso tocca all’ immagine e al vestito del brand.

“Sto studiando e lavorando insieme ad un team di grafici ad un marchio che possa rappresentare al meglio il nostro made in Italy nel mondo”, ha svelato Berlusconi la scorsa settimana a Matrix.

Un segno grafico, dunque, che accompagnera’ la comunicazione dei nostri prodotti all’ estero.

Il neo Ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, ha anticipato che si trattera’ di un logo in campo nero con colori vivi.

Se il logo e’ ancora in fase di elaborazione, certo e’ invece lo slogan…

sara’ Magic Italy.

Voi che ne pensate?

Simone Di Gregorio

Annunci

4 risposte a “Berlusconi lancia il brand “Magic Italy”

  1. All’Italia è sempre mancata un agenzia unica strategica per il turismo e in particolare per la promozione, in realtà mi sembra un approccio un po’ troppo superficiale e sopratutto superato, conosco personalmente i consulenti del turismo delle Brambilla e di Berlusconi, legati alla Università Bocconi e al Met ma hanno una visione vecchia del mercato turistico. Non è un problema di naming, nonostate l’Italia è il paese più desiderato è l’ottavo più visitato. Il motivo è che abbiamo un offerta turistica che non è adeguata alla domanda di turismo di oggi. Si può fare leva solo sui paesi che non ci conoscono realmente per avere un aumento di presenze immediato ma è nella ripetitività della scelta della vacanza che si genera un circuito positivo. Bisognerebbe per una buona vota dividere i turisti che mangiano da quelli che veramente fanno turismo enogastronomico, senza gonfiare i dati come accade all’osservatorio del Turismo enogastronomico, che indica tutti coloro che vanno a Marsala come turisti enogastronomi, uno può andare a Marsala anche per altre ragioni.

  2. Credo che la tua anali sia talmente puntuale e mirata da rendere qualsiasi altra parola superflua.
    Ciao, torna presto.

  3. Pingback: Ecco il logo”Magic Italy”? « Soft Economy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...