Prodotti adattati ai costumi locali e partnerships strategiche: Veneta Cucine insegna come vincere in Cina

veneta cucine

Lo scorso post parlavamo dell’ importanza per le imprese made in Italy di comprendere le caratteristiche di una nuova classe media mondiale che ha nella Cina un suo fermo punto di riferimento.

Il Sole24Ore ci racconta di una delle (poche) aziende italiane che ha fiutato le opportunita’ insite nella crescita economica cinese gettando le basi per una penetrazione del mercato asiatico che ora inizia a dare i suoi interessanti frutti.

L’ azienda in questione e’ Veneta Cucine, presente in Cina dal 2000 con vari negozi monomarca e 18 tra show-room e punti vendita in centri commerciali dedicati alla casa e all’ arredamento.

La strategia di Veneta Cucine poggia su due punti cardine: l’ adattamento dell’ offerta agli usi e costumi locali; individuazione di partners affidabili e radicati localmente.

Comprendere le specificita’ della vita quotidiana cinese e’ un’ operazione tanto complessa quanto fondamentale per una qualunque azienda che intenda sbarcare nell’ impero del Sole.

Dionisio Archiutti, responsabile marketing dell’ azienda, spiega che “la difficolta’ piu’ grande e’ stata comprendere il modo che i cinesi hanno di concepire lo spazio cucina: un luogo piccolo e chiuso, dove si frigge molto; un luogo del fare e non del vivere. Tuttavia, segnali di cambiamenti si stanno avvertendo. Una possibile sfida per il futuro sara’ contaminare il loro modo di pensare la cucina con il nostro modo di concepire questo spazio, partendo dal nostro cibo e dal modo di cucinarlo e consumarlo”.

Ma, come sappiamo, un buon prodotto non basta. Altro punto fondamentale e’ la capacita’ di attirare l’ attenzione del consumatore e permettergli di osservare, toccare, “vivere” il prodotto.

Per questo motivo, Veneta Cucine ha selezionato partners locali che in accordo alle direttive aziendali gestiscono la distribuzione e il contatto con i diversi canali di vendita dislocati sull’ immenso territorio cinese.

Simone Di Gregorio

Annunci

6 risposte a “Prodotti adattati ai costumi locali e partnerships strategiche: Veneta Cucine insegna come vincere in Cina

  1. un’azienda italiana che riesce ad avere successo anche all’estero??
    questa sì che una buona notiza…

    Luce blogger di Vita da stRagista

  2. Si’, e ce se sono piu’ di quante immaginiamo…ne parlero’!
    Un salutone Luce!

  3. Non conoscevo questa iniziativa ed è molto interessante, una strategia corretta, ogni mercato è diverso dall’altro un mercato globale non esiste, ma tanti mercati. Sopratutto per i produttori di pasta, durante una riunione era emerso la difficoltà di cuocere la pasta all’estero come i spaghetti per la mancanza di pentole adatte, un bel post

  4. La strategia di Veneta Cucine è corretta e ambiziosa e dimostra ancora una volta le capacità e la vitalità delle imprese italiane nel mondo! E tutto questo non sorprende affatto!

    L.T.

  5. @ gunther
    Io tempo fa mi sono occupato di un coperchio innovativo e nel momento in cui abbiamo inziato una strategia di vendita per il Giappone…ci siamo accorti di quanto differente e inedito (per noi) sia il loro modo di fare e di stare in cucina!

    @ luca
    Giusto, una strategia efficace ed ampia e’ condizione indispensabile per l’ espansione verso Est.

    @ val tidone
    concordo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...