Archivi categoria: Uncategorized

“Chi non cambia e’ solo il saggio piu’ elevato. O lo sciocco piu’ ignorante.” (Anonimo)

Soft Economy diventa Life Marketing.

Venite a dare un’ occhiata!

A presto.

Annunci

Buone vacanze!

ischia

Io saro’ nella bellissima e italianissima costiera amalfitana!

Un saluto a tutti.

Aiuti per l’ Abruzzo

Col seguente post, Soft Economy partecipa ad una catena informativa tra blogger attivata su ohmymarketing.

Il quotidiano d’Abruzzo “il Centro” di concerto con il gruppo editoriale Finegil-Repubblica-L’Espresso e con le Casse di risparmio dell’Aquila – Carispaq, di Pescara – Caripe e di Teramo – Tercas lancia una sottoscrizione popolare.

Questi i riferimenti.

Banca CARISPAQ SPA “Vittime terremoto L’Aquila” Codice Iban: IT 53 Z 06040 15400 000 000 155 762

Banca CARIPE SPA “Raccolta fondi pro terremotati d’Abruzzo” Codice Iban: IT 19 B 06245 15410 000 000 000 468 presso Banca Caripe Spa Sede Pescara Corso Vittorio Emanuele 102/104 – Pescara.

Banca TERCAS SPA “Raccolta fondi pro terremotati d’Abruzzo” Codice Iban: IT 48 L 06060 15300 CC 090 005 35 65 presso Banca Tercas Spa Sede Teramo corso San Giorgio 36 – Teramo.

Ecco inoltre alcuni numeri telefonici utili.

Per volontari da tutta italia: 06.68201.

Per volontari da Pescara: Centro operativo della Protezione Civile presso la Prefettura di Pescara 085.2057627.

Per offrire posti letto chiama 085.4308309.

Proseguite la catena.

“Fiera Dolce Vita”: a Londra lo show del made in Italy

E’ tornata con la quinta edizione “Fiera Dolce Vita”, rassegna sull’ eccellenza italiana organizzata a Londra nello spazio espositivo Olympia.

Inglesi stregati. E piu’ di 22 mila visitatori per lo show del made in Italy, che ha messo in mostra una rappresentanza del suo potenziale: dall’ olio al design, dal turismo alla moda, dai mobili alla cultura.

A dispetto della crisi, come sottolinea Sara Gilli, del gruppo Brand Events cui si deve l’ideazione e organizzazione della fiera,  “c’ è sempre enorme interesse da parte di importatori e operatori turistici britannici, pronti a vendere l’Italia in tutte le sue sfumature.”

E anche per questa edizione sono stati consegnati i “Dolce Tributes” ovvero premi per quelle aziende, personaggi, istituzioni rigorosamente italiani che hanno saputo affermarsi in Gran Bretagna.

Chi ha vinto?

Gianfranco Ferre’

Poltrona Frau

Regione Puglia

Giovanni Allevi

e la maestra pasticcera siciliana Lina Iemmolo

Simone Di Gregorio